giovedì, 19 luglio 2018
Banner AIRC

Comciso Content

Gli effetti della comunicazione pubblicitaria

Per quanto riguarda gli effetti della comunicazione pubblicitaria occorre considerare due strutture: Industria culturale: si può distinguere in industria culturale primaria (editoria, libri, quotidiani, riviste, radio, cinema, televisione, scuola) e industria culturale secondaria (industria culturale di consumo come ad esempio la pubblicità). L’industria culturale primaria ha sul pubblico una funzione …

Read More »

La nuova political economy

Nel corso degli anni ’70 si sviluppano diversi studi sulle origini dell’inflazione. Principalmente si possono distinguere due filoni di tipo neoistituzionale che analizzano il comportamento dei governi, delle relazioni industriali, delle imprese, dei sindacati e gli effetti dell’inflazione. Tali filoni compongono la “Nuova Political Economy”: 1) Political economy delle teorie …

Read More »

Analisi FDOM o SWOT e analisi delle strategie di marketing

Per poter definire la strategia di comunicazione bisogna analizzare il contesto competitivo in cui opera l’azienda. Il punto di partenza dell’analisi FDOM è l’ambiente di marketing (insieme delle forze con cui si relaziona l’azienda per svolgere le sue attività). L’ambiente di marketing è suddiviso in: Macroambiente: insieme di forze e …

Read More »

La comunicazione pubblicitaria: la marca

Il soggetto comincia ad apprendere dopo l’esposizione e l’elaborazione. Sull’apprendimento agiscono la comunicazione, le politiche di marketing mix, l’industria culturale e la soggettività individuale. La conoscenza della marca è la base dell’apprendimento. Vi sono diversi livelli che possono misurare la riconoscibilità di una marca attraverso la comunicazione. La misura più …

Read More »

I sistemi di regolazione: pluralismo e neocorporativismo

Secondo il modello di political economy comparata che elabora i concetti di neocorporativismo e concertazione contrapponendoli a quelli di pluralismo e politica di pressione, i risultati migliori in termini di controllo delle tensioni economiche e sociali sono associati a un sistema si rappresentanza degli interessi vicina al neocorporativismo. Per valutare …

Read More »

La pianificazione, lo sviluppo e le politiche di prodotto

I compiti della pianificazione e dello sviluppo del prodotto sono: scegliere i prodotti da realizzare e introdurli nel mercato; promuovere la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti; definire i prezzi dei prodotti; gestire l’assortimento globale dell’azienda. Il prodotto presenta una differenziazione sostanziale e una simboloica. La differenziazione sostanziale è …

Read More »