sabato, 17 novembre 2018
Banner AIRC
Home / Federico Zia (page 2)

Federico Zia

Federico Zia
Appassionato di sociologia economica ed esperto di comunicazione ed europrogettazione. In passato ha collaborato con alcune testate di informazione e diversi enti pubblici e privati (profit e no-profit) occupandosi di amministrazione, comunicazione e progettazione comunitaria. Autore di saggi e guide inerenti i campi della sociologia economica, dell'europrogettazione e della comunicazione.

Economia e sociologia: nuovi confini e la rivoluzione keynesiana

I confini tra economia e sociologia furono marcati nuovamente nel secondo dopoguerra a causa degli sviluppi interni alle due discipline. Un primo sviluppo riguarda l’indagine economica, l’obiettivo era quello di ridurre lo scarto tra modelli analitici e realtà storico-empirica. Un secondo sviluppo riguarda il livello microeconomico, le due strutture ideali …

Read More »

Risorgimento e pensiero politico

I principali pensatori politici del Risorgimento italiano sono stati: Antonio Rosmini; Vincenzo Gioberti; Giuseppe Mazzini; Carlo Cattaneo; Giuseppe Ferrari; Carlo Pisacane. Rosmini, Gioberti e Mazzini sono riconducibili allo “spiritualismo del Risorgimento italiano”, una dottrina socondo cui i valori storici non sono i più importanti perchè il senso delle azioni dell’uomo …

Read More »

La nuova sociologia dello sviluppo, lo Stato Sociale keynesiano e la political economy comparata

Nel secondo dopoguerra la sociologia economica si concentra sullo studio dei Paesi delle aree arretrate e prende corpo una nuova sociologia dello sviluppo grazie a vari fattori: a ) In seguito al processo di decolonizzazione si formano molti Stati indipendenti che si trovano ad affrontare i problemi della crescita economica; …

Read More »

Vincenzo Gioberti e il rinnovamento culturale e politico

Vincenzo Gioberti, filosofo, patriota e presbitero, visse nella prima metà del XIX° secolo. Il suo pensiero politico, nella prima fase della sua crescita intellettuale, è conservatore. Secondo Gioberti i sudditi dipendono dal sovrano ma sostiene che il popolo, attraverso l’educazione e la partecipazione all’esercizio del potere, guidata dai governanti, può …

Read More »

Il marketing e i tipi di orientamento della funzione commerciale nelle imprese

Il marketing è l’insieme delle attività coordinate che vengono svolte nei confronti del mercato, per far realizzare all’impresa i suoi obiettivi, tenendo in considerazione i bisogni dei consumatori. Deve concorrere a far massimizzare le vendite e i profitti dell’impresa nel lungo periodo, i clienti devono essere soddisfatti in modo tale …

Read More »

Conciliare flessibilità e sicurezza in modo conveniente per le imprese e per i lavoratori

Cos’è la qualità nel lavoro? La risposta va ricercata in una dimensione sociologica e in una dimensione politica ed europeista. Dal punto di vista sociologico, il concetto di qualità nel lavoro può essere riferito a quattro dimensioni individuate da Luciano Gallino, Alberto Baldissera e Paolo Ceri: la dimensione ergonomica; la …

Read More »

Gli effetti della comunicazione pubblicitaria

Per quanto riguarda gli effetti della comunicazione pubblicitaria occorre considerare due strutture: Industria culturale: si può distinguere in industria culturale primaria (editoria, libri, quotidiani, riviste, radio, cinema, televisione, scuola) e industria culturale secondaria (industria culturale di consumo come ad esempio la pubblicità). L’industria culturale primaria ha sul pubblico una funzione …

Read More »

La nuova political economy

Nel corso degli anni ’70 si sviluppano diversi studi sulle origini dell’inflazione. Principalmente si possono distinguere due filoni di tipo neoistituzionale che analizzano il comportamento dei governi, delle relazioni industriali, delle imprese, dei sindacati e gli effetti dell’inflazione. Tali filoni compongono la “Nuova Political Economy”: 1) Political economy delle teorie …

Read More »

Analisi FDOM o SWOT e analisi delle strategie di marketing

Per poter definire la strategia di comunicazione bisogna analizzare il contesto competitivo in cui opera l’azienda. Il punto di partenza dell’analisi FDOM è l’ambiente di marketing (insieme delle forze con cui si relaziona l’azienda per svolgere le sue attività). L’ambiente di marketing è suddiviso in: Macroambiente: insieme di forze e …

Read More »

La comunicazione pubblicitaria: la marca

Il soggetto comincia ad apprendere dopo l’esposizione e l’elaborazione. Sull’apprendimento agiscono la comunicazione, le politiche di marketing mix, l’industria culturale e la soggettività individuale. La conoscenza della marca è la base dell’apprendimento. Vi sono diversi livelli che possono misurare la riconoscibilità di una marca attraverso la comunicazione. La misura più …

Read More »

I sistemi di regolazione: pluralismo e neocorporativismo

Secondo il modello di political economy comparata che elabora i concetti di neocorporativismo e concertazione contrapponendoli a quelli di pluralismo e politica di pressione, i risultati migliori in termini di controllo delle tensioni economiche e sociali sono associati a un sistema si rappresentanza degli interessi vicina al neocorporativismo. Per valutare …

Read More »

La pianificazione, lo sviluppo e le politiche di prodotto

I compiti della pianificazione e dello sviluppo del prodotto sono: scegliere i prodotti da realizzare e introdurli nel mercato; promuovere la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti; definire i prezzi dei prodotti; gestire l’assortimento globale dell’azienda. Il prodotto presenta una differenziazione sostanziale e una simboloica. La differenziazione sostanziale è …

Read More »