giovedì, 19 luglio 2018
Banner AIRC
Home / Sociale & Società / Il volontariato e il tempo

Il volontariato e il tempo

Viviamo in una società frenetica, povera di tempo.
Volontari, eroi sconosciuti, mamme, papà, pensionati, ragazze, ragazzi e figli.
Anime altruiste che aiutano le cause in cui credono offrendo qualcosa di loro.
Sono milioni i volontari in giro per il mondo che donano una cosa importantissima, il loro tempo.
Il volontariato equivale a migliaia di posti di lavoro con un valore che si aggira attorno a diversi miliardi di euro.
Riguarda ogni settore della società, l’istruzione, i servizi di emergenza, lo sport, le arti e il patrimonio, i servizi sociali.

Il volontariato fortifica e non indebolisce le comunità, a volte ne rappresenta la spina dorsale.
Il tempo, è questo l’elemento di scambio per il volontario, offro il mio tempo in cambio di un bene superiore, la mia e l’altrui felicità, il mio e l’altrui benessere.
Nel mondo del volontariato offrire equivale a ricevere.
Offro benessere e ricevo benessere, offro felicità e ricevo felicità, offro accoglienza e ricevo accoglienza.
Uno scambio dalle molteplici direzioni, materiale-immateriale, immateriale-materiale, materiale-materiale, immateriale-immateriale.
Questa è la matrice.