giovedì, 19 luglio 2018
Banner AIRC
Home / Marketing / Il marketing e il settore dei servizi

Il marketing e il settore dei servizi

Le aziende di servizi sono ad esempio le banche, le assicurazioni, i call center, ecc.
I servizi sono delle attività di carattere immateriale che servono a soddisfare determinati bisogni.
le caratteristiche distintive dei servizi sono:
  • immaterialità;
  • inseparabilità da chi lio offre;
  • eterogeneità della qualità;
  • contestualità tra produzione e fruizione.
Un’azienda di servizi deve analizzare la situazione per definire i propri obiettivi di marketing, analizzare e selezionare il mercato obiettivo e formulare il marketing-mix.
L’analisi del mercato obiettivo si compone di cinque step:
  1. rilevare le componenti socio-demografiche;
  2. rilevare le motivazioni d’acquisto;
  3. rilevare i modelli d’acquisto;
  4. decidere i criteri di segmentazione del mercato,
  5. selezionare il segmento di mercato.
Per pianificare e sviluppare il servizio l’azienda deve decidere:
  • quali servizi offrire;
  • l’ampiezza della gamma dei servizi offerti;
  • i requisiti che accompagnano il servizio offerto.
Per quanto riguarda la politica dei prezzi dei servizi, le aziende si comportano come se la domanda fosse sempre rigida.
Questo perchè le caratteristiche di un servizio sono più facili da modificare, per cui un abbassamento di prezzo porterebbe a un aumento della domanda ma la risposta della concorrenza sarebbe immediata, quindi l’aumento della domanda sarebbe solo di breve periodo.
I metodi base per determinare il prezzo sono:
  • ricarico;
  • prezzo riferito al prezzo della concorrenza;
  • prezzo riferito alla domanda.
La maggior parte dei servizi vengono venduti direttamente dal produttore al consumatore, questo avviene perchè spesso è impossibile separare il produttore dal servizio stesso.
In alcuni casi (assicurazioni, agenzie viaggio, agenzie immobiliari) è utilizzato un canale di distribuzione che prevede l’intervento di un intermediario.
In riferimento alla comunicazione nel campo dei servizi, la forma più diffusa è la pubblicità.
Il programma di comunicazione prevede di:
  • evidenziare i benefici del servizio;
  • differenziare l’offerta;
  • acquistare una buona reputazione.