sabato, 22 settembre 2018
Banner AIRC
Home / Comciso Content / Europrogettazione e Project Cycle Management: formulazione – documento finale e studio di fattibilità

Europrogettazione e Project Cycle Management: formulazione – documento finale e studio di fattibilità

Il documento finale della fase di formulazione è la proposta di finanziamento (proposal) che al suo interno contiene lo studio di fattibilità che deve riguardare:
  • Pertinenza;
  • Fattibilità;
  • Sostenibilità.
In generale il modello per la stesura del progetto viene fornito dall’ente che emana il bando.
Quando questo modello è assente, in casi davvero rari, si utilizza la “struttura dello studio di fattibilità”.
Tale struttura è composta da due parti:
  • TDR (Termini Di Riferimento) di uno studio di fattibilità;
  • Appendice: contiene lo studio di fattibilità.
Innanzitutto occorre raccogliere le informazioni seguendo cinque fasi:
1.Analizzare i problemi e gli obiettivi : identificare problemi e obiettivi; costruire un albero degli obiettivi.
2.Identificare la logica di intervento : identificare l’obiettivo specifico; definire l’obiettivo generale, l’obiettivo specifico, risultati e attività; valutare la coerenza della logica di intervento; porsi domanda circa la logica e la coerenza (pertinenza) dell’obiettivo generale, dell’obiettivo specifico, dei risultati e delle attività.
3.Analizzare la fattibilità: valutare le condizioni (fattori esterni); suggerire modifiche al progetto; porsi domande sui fattori esterni (occorre determinare l’influenza dei fattori esterni sulla fattibilità del progetto. I fattori esterni sono condizioni del quadro logico che si suppone si verifichino affinché il progetto abbia successo); identificare gli IOV per obiettivo generale, obiettivo specifico, risultati e attività; verificare gli indicatori in base alla loro completezza e misurabilità; porsi domande sulla misurazione del funzionamento del progetto.
4.Verificare la sostenibilità : identificare risultati e attività che si perpetuano dopo la fine del progetto; verificare le prospettive di sostenibilità; porsi domande sulla sostenibilità dei risultati e attività.
5.Preparare i TDR per lo studio di fattibilità: ordinare le informazioni raccolte secondo il seguente schema:

 

FORMATO PER I TDR DI UNO STUDIO DI FATTIBILITA’
Analisi del contesto
Analisi degli obiettivi
Risultati dell’analisi
Questioni da analizzare (pertinenza, fattibilità, precondizioni, sostenibilità)
Piano di lavoro
Professionalità richieste
Rapporti
Tempi
FORMATO PER IL RAPPORTO DELLO STUDIO DI FATTIBILITA’
Sommario
Contesto
Interventi
Condizioni
Realizzazione
Fattori che assicurano la flessibilità
Monitoraggio e Valutazione
Eventuali conclusioni e proposte